Homepage | Log-in | Password dimenticata

FINALITA' DEL PROGETTO

Contribuire all’innovazione delle prassi d'insegnamento, ancora troppo centrate sul nozionismo e su modalità di apprendimento meccanico, attraverso un uso più efficace delle nuove tecnologie digitali. Si pensa alle lavagne interattive multimediali (LIM) o altri ambienti (HIL) ad alto tasso d’interazione didattica (proiettori, tablet, ecc). Il presente progetto focalizza la sua attenzione sullo sviluppo dell’apprendimento delle key competence europee (Raccomandazione 2006) legate alle tecnologie digitali, l’imprenditorialità, le lingue straniere, le discipline matematico-scientifiche e i modi per imparare ad imparare.

 

OBIETTIVI SPECIFICI

Gli obiettivi del progetto sono:

  • stimolare l’uso della LIM e di altre tecnologie HIL da parte dei docenti spingendoli ad utilizzarle in modo combinato per favorire l’apprendimento delle key competence europee;
  • valorizzare l’uso di strumenti che potenziano l’apprendimento significativo e massimizzano l’efficacia degli ambienti HIL quali le mappe mentali e concettuali;
  • stimolare una progettualità che favorisca nella programmazione didattica abituale l’inserimento di contenuti relativi alla cultura dell’imprenditorialità, alle competenze digitali e alle competenze per imparare ad imparare;

 

ATTIVITA' PREVISTE

Per gli enti di formazione professionale e gli istituti secondari superiori:

  • Ciascun Ente/Scuola potrà partecipare gratuitamente all’attività di formazione specifica con almeno 2 docenti;
  • Tramite la ricerca-azione, i docenti formati implementeranno i propri Piani di sperimentazione didattica con i propri studenti nel corso dell’anno scolastico;
  • Ciascun docente partecipante alla ricerca-azione redigerà una Relazione finale di sperimentazione;
  • L’insieme delle Relazioni scritte da ciascun docente confluirà in un Rapporto finale sugli esiti della sperimentazione;
  • Tra tutte le sperimentazioni svolte, sarà fatta una selezione delle migliori best practice ottenute con le relative attenzioni pedagogiche.

 

PARTNERSHIP OF VOCATIONAL TRAINING CENTRES AND SCHOOL NETWORKS

In ogni Regione è previsto un raggruppamento di enti di formazione professionale e scuole secondarie superiori che:

  • individueranno a livello regionale un docente coordinatore/facilitatore dei processi a supporto dei colleghi nella fase di sperimentazione didattica. I coordinatori parteciperanno a tre incontri con gli esperti e i responsabili del progetto per la messa a punto di efficaci modalità volte a favorire l’implementazione della sperimentazione didattica nei territori;
  • individueranno, per ciascun ente formativo e istituto scolastico, 2 docenti che parteciperanno alla formazione formatori e alla successiva attività di ricerca-azione per la sperimentazione delle metodologie con gli studenti;
  • collaboreranno alla realizzazione di un Workshop finale di disseminazione dei risultati invitando il maggior numero di insegnanti di altre scuole per illustrare le buone pratiche didattiche riguardanti lo sviluppo dell’apprendimento significativo delle key competence;
  • parteciperanno alla Conferenza conclusiva per la disseminazione ufficiale a livello nazionale dei risultati conseguiti.

 

Partners

ITALIA

  • ENAIP Friuli Venezia Giulia - project coordinator
  • Aesseffe Liguria
  • ENAIP Lombardia
  • ENAIP Piemonte
  • ENAIP Rimini
  • ENAIP Veneto
  • IAL Emilia Romagna
  • Opera Sacra Famiglia Puglia

 

EUROPA

  • F.I.T Ltd Irlanda
  • CONFERENZA SVIZZERA ITALIANA PER LA FORMAZIONE DEGLI ADULTI - Svizzera
  • Istituto Universitario Federale per la Formazione Professionale - ass. Università di Lugano
  • EVTA European Vocational Training Association

 

Partner associati

Sono coinvolte nel progetto le seguenti sottoreti regionali di istituti scolastici:

 

Regione Lombardia

  • Istituto Statale Istruzione Superiore “Facchinetti” - Castellanza (Busto Arsizio)
  • Liceo Scientifico Statale “Novello” - Codogno (LO)
  • ForMa - Mantova
  • ITES Caio Plinio Secondo - Como
  • Istituto Istruzione Superiore “V. Floriani” - Vimercate
  • ENFAPI Como - Lurate Caccivio (CO)

 

Regione Veneto

  • Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Bernardi” – Padova
  • Istituto di Istruzione Superiore “E. Usuelli Ruzza” – Padova
  • Istituto Tecnico per i Geometri “Belzoni-Boaga” – Cadoneghe (PD)
     

Regione Piemonte

  • Istituto di Istruzione Superiore tecnico e Professionale “Virginio-Donadio” – Cuneo
  • Centro Formazione Professionale “Cebano Monregalese” – Ceva (CN)

 

Regione Liguria

  • Istituto Secondario Professionale Statale “Mazzini-Da Vinci” – Savona
  • Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Gaslini-Meucci” – Genova
  • Progettazione e Innovazione - Genova
  • Istituto Professionale Servizi Commerciali e Turistici “M.Polo” – Ventimiglia (IM)*
  • Liceo Tecnologico – Bordighera (IM)*
  • Istituto Tecnico Commerciale e Geometri “E.Fermi” – Ventimiglia (IM)*
  • Istituto Tecnico Commerciale P.A.C.L.E “E.Montale” – Bordighera (IM)*
  • * aderenti solo alla prima parte del progetto (training formativo)

 

Regione Puglia

  • Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Vivante-Pitagora" - Bari
  • Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione - A. Perotti- Bari

 

Regione Emilia Romagna

  • Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “G. Vallauri” – Carpi (MO)
  • Istituto Professionale di Stato- Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “S.Savioli” – Riccione
     

Regione Marche

  • Istituto Omnicomprensivo “Della Rovere” – Urbania (PU)
  • Istituto Comprensivo ad Indirizzo Musicale “F.lli Mercantini” – Fossombrone (PU)
  • Istituto Tecnico Industriale Statale “E.Mattei” – Urbino (PU)
  • IAL – Innovazione Apprendimento Lavoro MARCHE - Ancona*
  • * aderenti solo alla prima parte del progetto (training formativo)

 

 


 

    

 

MindMeister con il suo rivenditore italiano Trend Sinergie Sviluppo Srl è il partner tecnologico del progetto TKEY HIL, attraverso un accordo di licencing che per l'intera durata del progetto permetterà allo staff, ai insegnanti e allievi impegnati nella sperimentazione in aula di utilizzare l'ambiente MindMeister per sviluppare mappe mentali e condividere il proprio lavoro.


2013-1-IT1-LEO05-04095 - TOI TKEY HIL
EU KEY COMPETENCE IN HIGH INTERACTION LEARNING

 

Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea.
L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute
.
 

Il progetto